2 novembre 2010

"Berlusconi sui gay ha ragione"

Secondo Libero Berlusconi ha telefonato a Sgarbi, questo se fosse vero ci fa capire dove sia sprofondato il premier. Comunque, Sgarbi relativamente alla battuta di B. dice: "Non è offensivo". Secondo lui infatti si tratterebbe solo di esprimere la propria posizione: "E’ come dire: preferisco pescare piuttosto che andare a caccia". Sgarbi però è furbo e tralascia qualcosa di importante. Berlusconi parla di un "è meglio essere..." che è molto diverso. E' chiaro qui che Berlusconi ha voluto volontariamente attaccare quella parte dell'elettorato omosessuale. E' una scelta propagantistica. Si fa leva su quelle persone omofobe per conquistare il loro consenso perdendo quello molto più debole delle schiere omosessuali. Sembra abbastanza chiaro. Solo che la cosa adesso sta avendo più risonanza del previsto. "Meglio gay che Berlusconi", così esordiscono i primi gruppi Facebook e a Ballarò in questo momento c'è un Lupi che cerca di difendere un Berlusconi sempre più indifendibile.

Vedi anche




1 commento:

  1. I dritti del futuro22 novembre 2010 14:16

    MA lasciamolo stare questo povero Sgarbi! Sempre in mezzo alle chiacchiere! D'altronde lui é una povera vittima, no...Sin dall'avvento di Mani Pulite si é resa protagonista di una campagna denigratoria sui giudici del Pool con quel programma spazzatura che era "Sgarbi Quotidiani" Che bello, quante cazzate che venivano sparate da quesl bellissimo programma. La sua spalla era un'umanoide di cui (per fortuna ) non ricordo il nome che, quando parlava lo assecondava in tutto.Lui che già allora era satato denunciato per prendere lo stipendio come storico dell'arte e non andare MAI, per più di un anno al lavoro al ministero. Quale fatica vero Vittorino? Invece lo vedevi e lo vedi sulle Tv che vendono le opere d'arte, menate di artisti di serie Z del 500 o del 600, spacciate per capolavori, per togliere un pò di milioni a questi radical chic che non capiscono un CAZZO di arte (notasi: ho studiato Storia dell'Arte all'Università).
    Bel personaggio Sgarbi, sempre attorniato da fighe. Come può essere contro la politica del bunga bunga se anche lui l'ha perpetrata (la saccentissima Elenoire Casalegno era sua fiamma, alla ribalta all'inizio proprio per questo).
    Oggi va in televisione dicendo che lui ormai offende la gente chimandola "CAPRE", perché un giudice ha sentenziato che non é un offesa...
    Bella forza, ci credo, dopo i miliardi che ha speso per aver insultato chicchessia (non ultimo Travaglio) gli ultimi spicci rimasti sono quelli per un pane e salame.
    Ah, leggete "LADRI DI STATO" un bellissimo libro in cui viene tracciata anche un suo dolcissimo ritratto.
    Sgarbi, un uomo (....) un mito....

    RispondiElimina